E-commerce - Private Label - Dropshipping

Il commercio elettronico o Ecommerce è stato normato dal Dlgs 114/98 , rientrando nel commercio a distanza; è diventato fortemente utilizzato per i suoi numerosi benefici di abbattimento delle distanze fisiche, di prezzi dei prodotti fortemente competitivi e della possibilità di una vasta gamma di scelta dei beni. Per avviare un’attività di commercio elettronico sviluppabile sia tramite un proprio portale on line di vendita e/o mediante le piattaforme di vendita più conosciute come Amazon o Ebay, bisogna seguire gli adempimenti burocratici che regolano l’apertura di un negozio virtuale; recentemente si sono affiancate altre modalità di e-commerce, come il Private Label e il Dropshipping

  • Scelta della forma giuridica se individuale o societaria
  • Scelta del codice ateco in base ai prodotti da commercializzare
  • Pratica telematica con COMUNICA di Apertura della posizione Iva, iscrizione  Camera di Commercio, INPS, inizio attività
  • Gestione fiscale dell’e-commerce in base alla normativa che regola il forfettario o SRLS/SRL

Richiedi senza impegno la prima consulenza gratuita!

Ti ricontattiamo entro 12 ore per pianificare la miglior soluzione per te!

    Il tuo nome e cognome *

    La tua Email *

    Telefono *

    Città *

    Tipo di attività *

    Tipo di contabilità *

    Richiedi informazioni *

    Tutela del trattamento dei dati personali
    Per maggiori informazioni leggi la pagina sulla tutela della privacy.

    Conferma il trattamento dei dati
    autorizzo

    I vantaggi di LeXperto Fiscale
    • Semplifica la gestione

    • Canone mensile all inclusive

    • Modello Redditi e F24 INPS e Imposte

    • Assistenza completa via mail / telefono / chat

    • Specialista fiscale dedicato

    • Risparmio di tempo e denaro

    • Documentazione sempre disponibile nella cartella cloud

    • Veri professionisti del settore fiscale

    • Facilità di pagamento mensile con Paypal / carta credito / ricaricabile

    Il regime forfettario potrebbe essere la soluzione migliore per i neo e-commerce che avviano le attività, avendo una previsione di fatturato non superiore ai 65mila €uro. La soglia ricavi è fissa per qualsiasi codice attività ATECO. Non si deduce alcun tipo di spesa.

    Tassazione: un’aliquota del 5% per nuove aperture / 15% per le altre p.iva  calcolata sul reddito ovvero il fatturato moltiplicato con il coefficiente di redditività del settore. Se un e-commerce apre  nel 2020 e fattura € 50mila, la tassazione corrisponde al  5% di € 20.000 ( 50.000 x 40%) = € 1000.

    Contribuzione: IVS fissa trimestrale , ridotta del 35% ovvero 620 euro circa /trimestrali, presentando domanda telematica di agevolazione all’INPS.